Mika Mobile, addio ad Android

di Gio Tuzzi Commenta


Brutte notizie per coloro che sono in possesso di un dispositivo Android e seguono da vicino l’evoluzione dei giochi per il nuovo Google Play. A quanto pare, infatti, gli sviluppatori di Mika Mobile, autori in passato di applicazioni piuttosto interessanti come Zombieville USA e Battleheart, alla luce dello scarso ritorno, in relazione al tempo speso per l’adattamento ad Android.

Questo, in tal senso, quanto affermato dal responsabile del team: “Abbiamo speso circa il 20% del nostro tempo dello scorso anno occupandoci di Android in un modo o nell’altro: porting, bug-fix specifici per la piattaforma, servizio clienti etc. Avrei preferito utilizzare quel tempo portando nuovi contenuti, invece ero impegnato a lavorare ingratamente, modificando shaders e textures per far funzionare il tutto sulle diverse GPU, o rilasciando patch per supportare i nuovi device senza crash, o cercando un modo per sistemare un’installazione che non andava. Inoltre, le vendite su Android ammontano a circa il 5% del fatturato complessivo dello scorso anno e continuano a scendere. Inutile dirlo, questo rapporto è insostenibile”.

[Via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>