Applicazioni Android: il 5% degli utenti spende più di 50 dollari

di Gio Tuzzi 3

Sono dati interessanti, quelli che giungono direttamente dalla società Flurry, per quanto concerne il settore smartphone e in particolare quello delle applicazioni per Android o per iPhone. Nello specifico, è stato preso in esame il comportamento di consumo dei tre milioni e mezzo di utenti che scaricano regolarmente programmi per i propri dispositivi.

Di questi, solo il 5% tende a superare una spesa totale che arriva alla soglia dei 50 dollari, soprattutto se consideriamo che il 70% di questo gruppo, non è disposto a spendere più di 10 dollari per portare casa una singola applicazione. La percentuale scende al 15%, se invece consideriamo chi spenderebbe tra i 10 e i 20 dollari.

[Via]

Commenti (3)

  1. il titolo dell’articolo è sbagliato dire che “il 5% degli utenti non spende più di 50 dollari” significa che il 95% ha speso già + di 50 dollari

    invece nell’articolo viene scritto l’opposto (che considero + reale) il 5% degli utenti ha già speso + di 50 dolllari

    per quello che mi riguarda sono ancora a 0$ sia su android che su symbian^1 … ho trovato tutte le app che mi interessavano a gratis (intendo legalmente: le versioni lite o con ads di quello che mi interessa ancora mi vanno benissimo), però ora sto pensando all’acquisto di un navigatore offline per android (ma anche qui ci sono dei navigatori offline free … li valuterò prima di procedere all’acquisto)
    ho acquistato un unica app: un accordatore per chitarra sul vecchio nokia 6600 (symbian s60v1) a 8 euro, ai tempi fui contentissimo dell’acquisto, suggerii allo sviluppatore un paio di features e questo contentissimo mi regalò la nuova versione del sw che lo implementava … putroppo dopo 2 anni quando cambiai telefono (ancora nokia il 6630) provai a ricontattarlo per chiedergli se ci fosse intenzione di fare il porting alla nuova versione del sistema operativo … mi rispose via mail il commerciale della ditta … dicendo che se pur l’applicazione portava il nome della loro ditta ed era pubblicizzata sul loro sito come loro prodotto, in realtà l’applicazione stata sviluppata e manutenuta solo da uno sviluppatore loro dipendente che però ora non lavorava + per loro

    mi sono sentito un pò truffato, per la rabbia mi sono messo d’impegno a studiarmi la programmazione su symbian e me la sono rifatta! poi sono venuti il symbian^1 ios e android, tutte le apps che ho scritto le ho rilasciate come open source in modo da non causare mai lo stesso problema a chi le usa!

    1. grazie per la segnalazione

  2. mai acquistata un app in vita mia grazie a ipmart e mobilism.org 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>