Catena sui problemi Facebook bufala: “Questo messaggio è per informare tutti i nostri utenti”

di Gio Tuzzi Commenta

Questo messaggio è per informare tutti i nostri utenti
Questo messaggio è per informare tutti i nostri utenti

Circola moltissimo in questi minuti una nuova catena Facebook il cui esordio è caratterizzato dal trafiletto “Questo messaggio è per informare tutti i nostri utenti”, attraverso il quale la fonte mira a spiegare le ragioni per le quali Facebook non funziona oggi 13 marzo. I problemi al social network sarebbero stati creati da un intasamento dei server, ma la versione è stata smentita immediatamente da bufale.net.

Diventa importante, dunque, evidenziare che una catena come quella che comincia con “Questo messaggio è per informare tutti i nostri utenti” sia assolutamente priva di ogni fondamento e contiene un mucchio di sciocchezze. Andiamo ad analizzarla più da vicino riportandola integralmente:

“Questo messaggio è per informare tutti i nostri utenti che i nostri server sono stati molto occupati di recente, quindi ti chiediamo di aiutarti a risolvere questo problema. Chiedi agli utenti attivi di inoltrare questo messaggio a tutti quelli presenti nell’elenco dei contatti per confermare gli utenti attivi di Facebook Se non invii questo messaggio a tutti i tuoi contatti su Facebook, il tuo account rimarrà inattivo con il risultato di perdere tutto il tuo contenuto. Trasferisci questo messaggio. Lo smartphone verrà aggiornato entro le prossime 24 ore e avrà un nuovo design e un nuovo colore per la chat. Aggiorneremo per Facebook da s Ah 23:00 Mads.any alle 05:00 in questo Aleom.ama non ha inviato questo a tutti i contatti si annulla l’aggiornamento e non avrà la possibilità di chattare con i tuoi messaggi di Facebook”.

Insomma, non credete per nessuna ragione al mondo a quanto emerso attraverso la catena “Questo messaggio è per informare tutti i nostri utenti”, che spiega con una serie di fake news il motivo per il quale Facebook non funziona oggi 13 marzo. Secondo le informazioni raccolte fino a questo momento, il down ha coinvolto anche Instagram e WhatsApp, ma soprattutto sarebbe stato originato dal solito attacco hacker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>