Fring per Android e iOS esce dalla fase Beta

di Redazione Commenta

In questi ultimi mesi avete sicuramente sentito parlare delle novità di Fring, lo scorso mese di Dicembre gli sviluppatori avevano introdotto il supporto DVQ (Dynamic Video Quality), che consente una regolazione automatica della qualità della videochiamata, in relazione alla banda dati disponibile. Ad inizio Aprile invece, il servizio videochimata è stato esteso fino ad un massimo di 4 partecipanti (banda permettendo aggiungerei).

Nella giornata di ieri Fring è uscito dalla fase Beta, segno dunque che il lavoro svolto dagli sviluppatori non ha riscontrato particolari intoppi. L’ applicazione ufficiale è disponibile in maniera del tutto gratuita sia sull’ Android Market sia sull’ AppStore di Apple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>