LG Etna Android: Sullo stand Vodafone dell’ IFA

di Redazione Commenta

In questi giorni, continuano ad arrivare tantissime news proveniente dall’ IFA, in questi giorni (dal 4 al 9 settembre) a Berlino. Tra le ultime novità in casa Android, si torna a parlare di LG. Già da diverso tempo il produttore coreano fa sapere di stare lavorando su un nuovo terminale basato sulla piattaforma Open Source, Google Android OS. Inizialmente si era parlato di una versione opportunamente modifica dell’ LG Tribe, in questi giorni infine, è stato finalmente svelato il telefono. All’ IFA di Berlino è stato prontamente immortalato sullo stand Vodafone, il nuovissimo LG Etna Android, il primo terminale prodotto da LG a basarsi su Android (molto probabilmente il terminale sarà un’ esclusiva dell’ operatore Vodafone).

Come possiamo notare dall’ immagine pervenuta, il dispositivo (proprio come l’ LG Tribe), monta una tastiera full QWERTY con tasti abbastanza larghi ed apertura a slide. Nella parte superiore della tastiera, troviamo il comodo tastierino numerico (in molti terminali per questioni di spazio, quest’ ultimo viene eseguito in seconda funzione). Il display non eccessivamente grande, dovrebbe rispecchiare quello degli attuali Android, ossia 3 o al massimo 3,2 pollici di diagonale. La fotocamera dovrebbe avere una risoluzione di ben 5 Megapixel, molto probabilmente con autofocus integrato, la connettività, come al solito, dovrebbe essere garantita dal Wi-Fi, GPS e Bluetooth.

Come dicevamo sopra, nei mesi scorsi si era già parlato di LG Etna, mostrando però una sorta di terminale molto simile all’ attuale LG Tribe. Molto probabilmente si era trattato di un malinteso o di una interpretazione sbagliata di qualche giornalista in quanto, l’ LG Etna presenta delle caratteristiche fisiche ed hardware, molto differenti rispetto al Tribe, l’ unico punto di contatto è costituito dal form factor del terminale.

Sulla parte frontale dello schermo, troviamo un comodo pad di forma circolare, molto probabilmente, adibito alla finzione di risposta chiamata oltre alla possibilità di muoversi e scorrere all’ interno dei vari menù. Per il momento non sia hanno ulteriori dettagli su quella che potrebbe essere la data ed il luogo della commercializzazione del terminale ma soprattutto, nessuna indiscrezione sul prezzo, anche orientativo, del terminale in questione.

[Via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>