WordOn HD: recensione

di Gio Tuzzi Commenta

Dopo Ruzzle e altri giochi simili, arriva WordOn HD, il nuovo gioco nato per ammazzare il tempo e divertirsi. Come funzionamento, questa app game è molto simile al già citato Ruzzle e si configura, quindi, come uno di quei giochi puzzle che vanno per le maggiore in questo momento.

Nel dettaglio, si tratta di una applicazione si per iPhone che per Android scaricabile del tutto gratuitamente e che permette di giocare online, sfidando amici o sconosciuti, per dimostrare che si è i più bravi. Lo scopo del gioco è quello di creare parole di senso compiuto, un po’ come accade quando si gioca a Scarabeo. Si tratta di un’applicazione che ha avuto tantissimo successo, infatti online sono arrivati numerosi siti che hanno prodotto un generatore di parole WordOn.

Tuttavia, rispetto al gioco da tavolo ci sono dei vantaggi, dato che si può mettere in difficoltà l’avversario cedendo delle lettere non richieste o cercando di fargli fare il minor numero di punti possibile. WordOn HD è un gioco non solo gratuito, ma anche divertente e, soprattutto, stimolante, perché permette di cimentarsi con una sfida per essere incoronato colui il quale conosce più parole rispetto agli altri. In poco tempo questa app game di nuova generazione ha conquistato i cuori dei giocatori, anche di quelli più esigenti e ha dimostrato che ci si può divertire anche con le parole.

Se, connettendovi con il vostro account Facebook, non trovate nessuno dei vostri amici, potrete lanciare una ricerca casuale, per trovare un avversario degno e pronto per sfidarvi, in modo da dare il via a una avvincente sfida coi fiocchi, sino all’ultima parola composta e all’ultima lettera rimasta sul tavolo. Scaricando WordOn Hd non si avranno più momenti noiosi, durante i quali non si sa come impiegare il tempo, perché questo gioco vi farà divertire talmente tanto da farvi dimenticare del tempo che corre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>