Android e Chrome OS, inevitabile convergenza?

di Gio Tuzzi Commenta


Sarebbe una convergenza praticamente scritta nel destino, quella tra Android e Chrome OS, almeno secondo il punto di vista di Sundar Pichai, responsabile di Chrome OS, per il quale il punto d’incontro è solo una questione di tempo.

Questo, in sintesi, il suo pensiero: “Si sta procedendo sempre di più verso l’esperienza cloud. C’è ancora bisogno di una dotazione locale incentrata su CPU e unità SSD, ma il concetto è che il computer sta sempre più diventando un client con una console web da cui distribuire e gestire applicazioni, senza più bisogno di installazioni software o simili. Insuccesso di Chrome OS? Ci vuole tempo. C’è stato un periodo di incubazione molto lungo lo scorso anno, ma l’obiettivo è quello di mettere a punto il sistema prima di tutto. L’ultima versione è molto più veloce e il nuovo Chrome OS assomiglia di più a Windows o OS X, perché dispone di finestre, di una barra delle applicazioni, eccetera”.

Sarebbe interessante, un giorno, capire se per Android si verrà a creare effettivamente un’esperienza di questo tipo.

[Via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>