Assai diffusa la truffa con furto account WhatsApp: alert per Huawei, Xiaomi e Samsung Galaxy

di Gio Tuzzi Commenta

Sta arrivando anche in Italia la minaccia del furto account WhatsApp, con la massima prudenza richiesta a tutti gli utenti Android

Spread the love

Bisogna prestare la massima attenzione oggi 8 febbraio ad una nuova truffa che potrebbe portare al furto dell’account WhatsApp di tanti utenti qui in Italia. Chiaro il riferimento ai possessori di smartphone Huawei, Xiaomi e Samsung Galaxy, se non altro perché ci riferiamo ai produttori diventati più popolari in questi anni in Italia. Alcune spiegazioni importanti in merito sono arrivate direttamente da una fonte autorevole come Bufale.net, con cui potremo avere le idee più chiare su come avvenga questa sorta di attacco.

account WhatsApp

Dettagli sul furto account WhatsApp per Huawei, Xiaomi e Samsung Galaxy

Nello specifico, pare che le vittime in questo periodo stiano ricevendo un messaggio all’interno dell’app WhatsApp da parte di un interlocutore che si finge nostro amico, ma che in realtà ha come unico obiettivo proprio il furto dell’account WhatsApp. Ad esempio, potrebbe capitarvi di leggere il testo “Hey! Mi puoi aiutare brevemente? Riceverai subito un SMS. Puoi inviarmi il codice nel messaggio?”. 

Per farvela breve, questa persona sta facendo in modo che sul nostro smartphone Huawei, Xiaomi o Samsung Galaxy (ad esempio) arrivi un SMS ufficiale di WhatsApp, con cui lo staff dell’app ci fornisce un codice di sei cifre per avere accesso al nostro account WhatsApp. Qualora l’utente dovesse cascarci, riportandolo alla persona che ci ha scritto in chat, allora la truffa appena descritta prenderà corpo. Chiaramente, si tratta di un meccanismo che espone soprattutto coloro che hanno meno dimestichezza con questioni di questo tipo.

Non è un caso che lo stesso team avvisi in una pagina ufficiale del proprio sito tutti gli utenti, affinché non si condivida il codice di verifica via SMS di WhatsApp con nessuno, nemmeno nel caso in cui la richiesta dovesse arrivare da amici o familiari. Ad oggi, infatti, non è ancora nota ogni modalità con cui potrebbe prendere corpo la truffa che vi stiamo descrivendo.

Qualora dovesse capitarvi una cosa del genere, sarà comunque possibile recuperare il proprio account WhatsApp. Come? Accedendo all’app con il proprio numero di telefono e verificandolo il numero attraverso l’inserimento del codice a 6 cifre che riceverete tramite SMS. Insomma, fate attenzione coi vostri modelli Huawei, Xiaomi e Samsung Galaxy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>