Cosa sappiamo sul Samsung Galaxy Note 20 oggi 22 luglio

di Gio Tuzzi Commenta

Analisi sulle indiscrezioni raccolte di recente per il dispositivo Android

Il Samsung Galaxy Note 20 e il Galaxy Note 20 Ultra verranno svelati ufficialmente il 5 agosto insieme a Galaxy Z Fold 2, Galaxy Z Flip 5G, Galaxy Buds Live e Galaxy Watch 3. Tuttavia, le immagini e alcune specifiche degli smartphone sono trapelate negli ultimi giorni. Ora, le specifiche complete e le immagini del Galaxy Note 20 Ultra sono trapelate, rivelando alcuni dettagli che mancavano nei rapporti precedenti.

Secondo le immagini e le informazioni pubblicate da WinFuture.de, il Galaxy Note 20 Ultra presenta un display Super AMOLED Infinity-O da 6,9 pollici con risoluzione WQHD (3200 x 1440 pixel), una frequenza di aggiornamento di 120Hz, proporzioni 19,3: 9 e HDR10 +. Apparentemente, sarà il primo smartphone al mondo ad avere la protezione dello schermo Gorilla Glass 7. Secondo quanto riferito, Samsung offrirà un controllo dinamico della frequenza di aggiornamento, modificandolo secondo l’attività dell’utente per una maggiore durata della batteria.

Samsung Galaxy Note 20

La S Pen di Samsung Galaxy Note 20 Ultra ha una latenza di soli 9ms

Un altro obiettivo che Samsung prevede di portare con il Galaxy Note 20 Ultra è la sua S Pen con latenza ultra bassa di soli 9ms, corrispondente alla Apple Pencil. Lo smartphone verrà lanciato con Android 10 e One UI 2.x. Dispone inoltre di un lettore di impronte digitali in-display e altoparlanti stereo sintonizzati da AKG. Sotto il cofano, il telefono presenta il processore Exynos 990, 12 GB di RAM, 256 GB / 512 GB di memoria UFS 3.1 e uno slot per schede microSD.

Occhio anche alla funzione Space Zoom 100x con il Samsung Galaxy Note 20 Ultra. Secondo quanto riferito da una fonte autorevole come Sammobile, il dispositivo massimizzerà lo zoom digitale 50x. Sul frontale, lo smartphone presenta una fotocamera selfie da 10 MP con autofocus a doppio pixel, apertura F2.2 e pixel da 1,22 µm. Altre caratteristiche del telefono includono uno slot per doppia scheda SIM e un eSIM. Sono presenti anche funzionalità di connettività come GPS a doppia frequenza, 5G, LTE, Wi-Fi 6, Bluetooth 5.0, NFC e una porta USB 3.2 Tipo-C.

Il dispositivo verrà lanciato in almeno due colori: Mystic Black e Mystic Bronze. Secondo quanto riferito, il prossimo smartphone verrà fornito con la funzionalità Wireless DeX che ti consente di lavorare su un monitor in modalità wireless. Ora sappiamo davvero tutto sul Samsung Galaxy Note 20.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>