Quasi 20 app pericolose che dobbiamo rimuovere oggi 17 agosto dagli smartphone Android

di Gio Tuzzi Commenta

Un nuovo alert per tutti coloro che potrebbero aver scaricato alcune app diventate popolari in Italia

Il team di ricerca e intelligence sulle minacce di White Ops Satori ha recentemente identificato una serie di app pericolose per i dispositivi mobili che hanno manifestato volumi sospettosamente elevati di traffico pubblicitario durante le indagini di caccia alle minacce. Dopo aver esaminato più da vicino quelle app e le loro controparti sviluppate in modo simile, White Ops ha scoperto 29 app con codice che facilita gli annunci fuori contesto (OOC) e un modo piuttosto intelligente per eludere il rilevamento. Le app che abbiamo esaminato nel corso di questa ricerca non hanno funzionato come pubblicizzato e hanno registrato oltre 3,5 milioni di download.

app pericolose

Tutte le app pericolose che dobbiamo cancellare oggi stesso

White Ops ha soprannominato questa indagine CHARTREUSEBLUR: la maggior parte delle app include la parola “chartreuse” nel nome del pacchetto e molte pretendono di essere editor di foto che consentono a un utente di sfocare sezioni dell’immagine. Insomma, coinvolta la questione sfocatura e, per forza di cose, le app pericolose che in qualche modo prevedono l’editing delle immagini.

Come riporta White Ops, poi, ad aggravare questa situazione già di suo molto delicata, abbiamo il fatto che le app esaminate durante la ricerca hanno rimosso le loro icone di avvio subito dopo l’installazione, rendendo molto difficile per un utente medio rimuovere l’app. Resta il fatto che, ad esempio, l‘app Square Photo Blur sia stata rimossa dal Google Play Store. Ciò non toglie che il pubblico in possesso di device venduti da produttori popolari, come Huawei e Samsung, debbano tenere gli occhi apertissimi ad agosto 2020.

Queste le informazioni dettagliate sulle app pericolose che dobbiamo cancellare dai nostri smartphone Android a metà agosto, grazie ad alcuni dettagli extra riportati anche da Bufale, che ha provato a dare un contributo specifico agli utenti italiani potenzialmente colpiti da questa nuova minaccia.:

• Auto Picture Cut – com.auto.picture.cut.background.eraser.tool – 4.0.0 – [email protected]om
• Color Call Flash – com.color.call.flash.tools – 2.0.0 – Seay Elizabeth
• Square Photo Blur – com.jack.square.photo.blur.image – 2.0.5 – Thomas Mary – com.joan.super.photo.blur.tool
• Square Blur Photo – com.jobfun.square.photo.blur.image – 7.0.0 – Ward Nadine – com.jones.square.photo.blur.image
• Magic Call Flash – com.magic.call.flash.tools – 2.0.0 – Robinson Yolanda – com.mandi.super.photo.blur.tool
• Easy Blur – com.mary.super.photo.blur.tool – 6.0.0 – Chu Erin
• Image Blur – com.mclain.photo.blur.editor.background – 2.0.5 – Myers Jason – com.michael.super.photo.blur.tool
• Auto Photo Blur – com.paige.photo.blur.background – 6.0.0 – Taylor Zelma
• Photo Blur – com.scorp.photo.blur.background – 2.0.3 – Swindell Eddie
• Photo Blur Master – com.scott.scorp.photo.blur.background – 8.0.0 – Myers Jesse – com.smart.call.screen.tools
• Super Call Screen – com.super.call.screen.tools – 2.0.0 – OConnor Amy – test.com.flash.call.flashcall.cool
• Square Blur Master – com.robert.square.photo.blur.image – 6.0.0 – Gledhill Janice
• Square Blur – com.craig.square.photo.blur.image – 5.0.0 – Johnson Melanie
• Smart Blur Photo – com.james.smart.blur.photo.editor.tool – 2.0.0 – Robinson Yolanda
• Smart Photo Blur – com.james.smart.photo.blur.editor.tool – 4.0.0 – Tammy Roush
• Super Call Flash – com.super.call.screen.toolz – 2.0.0 – Kirk Brian
• Smart Call Flash – com.smart.call.flash.tools – 2.0.0 – Davis Betty
• Blur Photo Editor – com.sixgod.photo.editor.blur.image.tool – 2.0.6 – Addison Goldie
• Blur Image – com.fancy.photo.editor.blur.image.tool – 2.0.6 – Alvord Columbus – com.aab.photo.blur.editor.background – com.angel.photo.blur.background – com.auto.image.editor.background.eraser.tool – com.auto.photo.editor.background.eraser.tool

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>