RideWhit, il carpooling secondo Google e Waze

di Gianni Puglisi Commenta

L’acquisizione di Waze messa a segno da Google nel 2013 non ha soltanto permesso al colosso delle ricerche in rete di integrare nei propri servizi la tecnologia della celebre app ma ha inoltre offerto la possibilità all’azienda di dare il via ad ulteriori nuovi progetti legati al settore della mobilità.

Esempio lampante di ciò è il lancio di RideWith ed il test avviato a Tel Aviv riguardante il carpooling.

RideWith è un servizio basato su una nuova app. L’applicazione agisce andando ad analizzare i tragitti percorsi su base quotidiana dagli utenti unitamente agli orari di partenza ed a quelli di arrivo. Successivamente vengono trovate delle corrispondenze in base alle quali RideWith è in grado di suggerire alle singole persone con chi possono eventualmente condividere il viaggio in modo tale da risparmiare sulla spesa del carburante riducendo inoltre il numero dei veicoli in circolazione.

Stando a quanto reso noto ogni conducente ha la possibilità di ospitare altre persone sino ad un massimo di due volte al giorno a bordo della propria auto. Non è permesso chiudere un pagamento in cambio del passaggio.

Al momento non è ancora dato sapere se RideWith sia destinato a debuttare anche in territori diversi da quello israeliano oppure se si tratta di un test finalizzato solo ed esclusivamente a raccogliere feedback per studi e ricerche.

Ad ogni modo il fatto che RideWith abbia fatto il suo esordio proprio in quel di Israele non deve sorprendere più di tanto. Allo stato attuale delle cose Israele è infatti considerata a pieno titolo come la start-up nation per il gran numero di aziende innovative attualmente presenti sull’intero territorio.
Tutte le più recenti innovazioni e nuove tecnologie frutto del clima favorevole all’innovazione che si respira nel Paese sono attualmente in mostra a Expo Milano 2015 dove la start-up nation è presente con il padiglione di Israele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>