Samsung Galaxy S10, addio definitivo al sistema di scansione dell’iride?

di Gio Tuzzi Commenta

Samsung Galaxy S10
Samsung Galaxy S10

Partiamo subito con il sottolineare come una delle principali novità che erano circolate molto a lungo negli ultimi mesi sul web e che avrebbe dovuto essere presente nel nuovo Samsung Galaxy S10, probabilmente non ci sarà. Stiamo parlando della scansione dell’iride che, con ogni probabilità, potrebbe mancare dal prossimo Samsung Galaxy S10. Quindi, in questo nuovo device ormai sembra proprio che l’autenticazione biometrica verrà gestita solo ed esclusivamente tramite le impronte digitali e non facendo riferimento anche alla possibilità di scansionare l’iride.

Per il momento mancano ancora ovviamente tutte le conferme in via ufficiale, ma il rumor proviene da una fonte piuttosto autorevole, ovvero la testa sudcoreana ETNews. Secondo quest’ultima, infatti, pare proprio che la scansione dell’iride non sarà presente nel prossimo Galaxy S10, citando una serie di fonti che hanno preferito rimanere anonime, ma che arrivano direttamente dalla filiera che si occupa della produzione del nuovo device. Sono tanti gli utenti che utilizzano la scansione dell’iride con gli attuali smartphone marchiati Samsung. Pensare che fino a poco tempo fa non si riusciva nemmeno a navigare efficacemente sul web e adesso si pensa addirittura a rimuovere la scansione dell’iride fa davvero impressione di come la tecnologia si evolva sempre più velocemente. L’accesso al web tramite i device mobile è un’esigenza sempre più attuale da parte degli utenti al giorno d’oggi: spesso lo fanno per lavoro, altre volte per semplice divertimento. Basti pensare alle numerose piattaforme di casinò online, a cui ormai gran parte degli utenti accede via web: ottieni gratuitamente bonus senza deposito e prova a giocare a poker, piuttosto che a scommettere sugli eventi sportivi.

La scansione dell’iride venne introdotta nel mondo dei device mobili targati Samsung dal Galaxy Note 7. A partire da quella data, quindi, la scansione dell’iride non ha mai mancato un appuntamento con uno smartphone marchiato Samsung, ovviamente solo quelli che fanno parte della gamma di fascia alta. È vero che, fino ad ora, non è arrivato nessun annuncio ufficiale in merito a questa novità. Che Samsung stia effettivamente pensando di lasciare per strada questo strumento per il riconoscimento biometrico, però, non è forse così inaspettato. Infatti, tutte le ultime indiscrezioni portavano a pensare come il marchio sudcoreano stia procedendo in tale direzione semplicemente per via del fatto che ha in mente di introdurre qualcos’altro. Le stesse indiscrezioni fanno pensare come il colosso asiatico stia pensando allo sviluppo di uno scanner di impronte particolarmente avanzato, che potrebbe contare addirittura su una tecnologia a ultrasuoni.

Seguendo quelli che sono i principali rumor, pare che entro marzo del prossimo anno, Samsung sia fortemente intenzionata a lanciare tutti e tre i nuovi dispositivi mobili top di gamma. Interessante notare come questa nuova linea premium sarà fortemente oggetto di rivisitazioni e modifiche. La versione classica dell’S10 e quella Plus potrebbe contare proprio sul nuovo sistema di lettura delle impronte digitali, che verrebbe collocato esattamente al di sotto dello schermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>