Arriva da Google il rilascio dell’aggiornamento Android 13 Beta 2: tutte le novità trapelate

di Gio Tuzzi Commenta

Spread the love

Arriva direttamente da Google un segnale importante per quanto riguarda l’aggiornamento Android 13. Poche settimane fa, Google ha rilasciato la prima versione beta pubblica di Android 13 ed era disponibile per i dispositivi Pixel. La scorsa settimana, durante Google I/O 2022, l’azienda ha rilasciato la seconda versione beta di Android 13 e offre molte correzioni di bug e alcune nuove funzionalità. Tuttavia, non tutte queste funzionalità potrebbero finire nell’aggiornamento One UI 5.0 di Samsung.

Android 13

Cosa sappiamo al momento sul rilascio dell’aggiornamento Android 13 Beta 2

Questa nuova versione di Android apporta alcune modifiche al widget Batteria. Il widget è ora ridimensionabile e mostra i livelli di carica della batteria del telefono e gli accessori collegati. Invece di essere elencato nella sezione Servizi delle impostazioni, ora è elencato nella sezione Batteria. La modalità di risparmio energetico ora è predefinita al 10%, ma puoi cambiarla.

Google sta anche rendendo la navigazione dell’interfaccia utente più affidabile e prevedibile. In Android 12, quando si attiva il gesto indietro possono accadere diverse cose: tornare indietro di un livello in un’app, chiudere un’app, andare alla pagina Web precedente nel browser Web o chiudere la tastiera. Questo comportamento potrebbe essere naturale per te da capire, ma alcuni utenti potrebbero confondersi. Con Android 13 , quando viene utilizzato il gesto indietro, il dispositivo rimpicciolisce l’app corrente e rivela lo sfondo, dandoti abbastanza tempo per interrompere quel gesto se non è nelle tue intenzioni.

La nuova versione di Android 13 ha anche la possibilità di mostrare sempre l’icona della modalità vibrazione nella barra di stato. Porta anche un pulsante Ripristina più prominente nella sezione Dimensioni display e testo dell’app Impostazioni. La funzione Screensaver ottiene anche un posizionamento più prominente nella sezione Impostazioni di visualizzazione. Il nuovo sistema operativo offre inoltre agli utenti la possibilità di sospendere l’attività dell’app se non viene aperta da molto tempo.

Google ha anche introdotto una serie di modifiche sottili ma gradite alle animazioni di navigazione dell’interfaccia utente. Quando si sblocca il dispositivo, la schermata iniziale viene visualizzata dal centro dello schermo anziché dal basso. Il widget di riproduzione multimediale nella sezione delle notifiche ottiene un design più sofisticato e più opzioni.

Google probabilmente rilascerà la versione stabile finale di Android 13 ad agosto o settembre 2022. Possiamo aspettarci che Samsung inizi a testare gli aggiornamenti beta dell’interfaccia utente 5.0 basati su Android 13 a luglio 2022 e rilasci la versione finale nel quarto trimestre del 2022. Staremo a vedere se la tempistica illustrata in queste ore verrà rispettata o meno per Android 13, sul quale ci sono molte aspettative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>