Come attivare il Google G1 (HTC Dream) senza una SIM T-Mobile

di Redazione 1

Spread the love

Il G1 è appena arrivato in Italia, tuttavia sono in molti che in passato sono riusciti ad acquistarne un esemplare dagli Stati Uniti. Negli USA il Google G1 viene dato in comodato d’uso previa sosttoscrizione di un abbonamento. Chi sottoscrive un contratto con T-Mobile può dunque utilizzare il terminale, previa attivazione della sim card fornita con l’abbonamento stesso.

In questa guida andremo a vedere, come attivare il Google G1 Phone se non disponiamo di una Sim T-Mobile.

Per prima cosa, affinché la procedura vada a buon fine, dobbiamo disporre della versione del telefono RC29 o precedenti oppure una RC30 modificata. (maggiori informazioni su questo articolo). Questo procedimento non funziona con la versione ufficiale RC30. Se non sappiamo con esattezza, di quale versione il nostro telefono è equipaggiato, il modo più semplice per visualizzarlo è il seguente:

  • Riavviamo il telefono
  • Una volta avviato, dovremmo visualizzare il messaggio: click the android to begin o no sim card
  • Digitiamo sulla tastiera:

<enter>reboot<enter>

  • Se il telefono si riavvia, si tratta di un RC29 o precedente, altrimenti si tratta di un RC30

Inoltre, dobbiamo avere installato sul nostro pc ADB (Android Debug Bridge) ed i driver USB (o disporre dei driver da installare non appena colleghiamo il G1).

L’ultimo requisito, è quello di disporre di una rete Wi-Fi in cui è possibile connettersi.

Quando avviamo il nostro G1 senza SIM, ci troviamo di fronte una schermata, in cui ci viene mostrato il messaggio: no sim card found. Per riuscire ad utilizzare il G1, dobbiamo cercare di raggirare questo blocco.

Colleghiamo il telefono al PC con la shell adb, ottenere i diritti di root (guarda qui come fare). A questo punto, digitiamo i seguenti comandi:

sqlite3 /data/data/com.android.providers.settings/databases/settings.db "INSERT INTO system (name, value) VALUES ('device_provisioned', 1);"

e riavviamo il telefono.

Appena il telefono si sarà avviato, andrà direttamente nella schermata di registrazione anziché visualizzare il messaggio no sim card.

Adesso, abbiamo bisogno di far connettere il nostro G1 al server di Google per effettuare la registrazione. Per fare questo, digitiamo in una sessione di shell adb, i seguenti comandi:
am start -a android.intent.action.MAIN -n com.android.settings/.Settings
Qui non abbiamo bisogno dell’accesso Root per completare il processo. Possiamo benissimo procedere attraverso le shell che adb fa girare anche sui telefoni non modificati.

A questo punto vedremo apparire una schermata di configurazione. Da qui possiamo abilitare il Wi-Fi, connetterci attraverso la nostra rete e procedere con la registrazione.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>