Dritte preziose per creare avatar WhatsApp su Android: la risposta alle memoji

di Gio Tuzzi Commenta

Da questo momento sappiamo cosa fare anche coi device Android, in base a quanto raccolto a maggio 2020 in Italia

Arrivano proprio in questi giorni alcune indicazioni che si potrebbero rivelare estremamente interessanti per gli utenti che sono ansiosi di capire come creare avatar WhatsApp attraverso il proprio dispositivo Android. La migliore risposta possibile per il pubblico che si ritrova con un modello Huawei, Xiaomi, Honor, LG, ASUS e Samsung Galaxy, in riferimento ad un plus importante nell’ambito delle app di messaggistica. La soluzione trapelata ad inizio maggio, infatti, è la migliore risposta possibile alle memoji per gli iPhone che abbiamo testato la scorsa stagione autunnale.

Cosa dobbiamo sapere prima di creare avatar WhatsApp su modelli Android

Apple è sempre stata un passo avanti sotto questo punto di vista. Lo abbiamo notato a fine 2019, quando sono state fornite agli utenti della mela morsicata alcune istruzioni precise per dar vita a memoji attraverso il proprio iPhone. Addirittura, poche settimane fa è stato ufficializzato un aggiornamento della pagina ufficiale tramite la quale l’azienda americana ha provato ad incanalare al meglio la procedura da seguire per eseguire le istruzioni in questione.

In un contesto del genere, pertanto, non possiamo non chiederci cosa fare per creare avatar WhatsApp su quei device che sono dotati del sistema operativo Android. Un supporto importante sotto questo punto di vista è arrivato nel weekend da bufale.net, tramite il quale ora sappiamo quale sia la strada qualitativamente più interessante con il proprio prodotto Huawei, Xiaomi, Honor, LG, ASUS e Samsung Galaxy.

Stando agli ultimi report di settore che sono emersi in rete di recente, infatti, la migliore soluzione possibile è rappresentata senza ombra di dubbio dall’app Bitmoji. Per chi non lo sapesse, si tratta di un’applicazione terza con cui potrete condividere la caricatura del vostro volto anche all’interno di altre app di messaggistica. Si potrebbe parlare in questo senso di Facebook Messenger ad esempio, oltre alle normali condivisioni sul vostro stream Facebook.

Una volta scaricata Bitmoji, dovrete scattare subito un selfie. Step fondamentale, affinché l’app riesca a cogliere i tratti distintivi del vostro volto. Successivamente, avrete modo di customizzare la caricatura attraverso alcune voci più dettagliate. Potrete procedere con l’abbigliamento ed altri segni distintivi per creare il proprio avatar WhatsApp da condividere subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>