Il malware Mandrake colpisce anche Huawei, Honor e Samsung a maggio 2020: le app pericolose

di Gio Tuzzi Commenta

Sveliamo le 7 app da cancellare, per evitare problemi di sicurezza nel corso dei prossimi giorni

Ci sono numerose segnalazioni anche dagli utenti in possesso di uno smartphone Huawei, Honor, Samsung e Xiaomi oggi 17 maggio, in riferimento al malware Mandrake. In particolare, una squadra di ricercatori di sicurezza associati a Bitdefender ha riscontato la diffusione di nuovo malware che infetta i dispositivi Android. Stando alle informazioni disponibili fino a questo momento, il suo nome è Mandrake, con il malware si comporta in modo differente rispetto a quelli che abbiamo imparato a conoscere in questi anni.

Huawei

Come fa il malware Mandrake a minacciare smartphone Huawei, Honor e Samsung

Secondo quanto riportato oggi 17 maggio anche da Bufale.net, il malware che minaccia seriamente i nostri smartphone Huawei, Honor, Samsung e Xiaomi fa uno sforzo extra per non infettare tutti i dispositivi. Nello specifico, Mandrake seleziona gli utenti da cui può ottenere informazioni e dati più utili, poiché una distribuzione più ampia e significativa rischierebbe di rendere più probabile il rilevamento.

Per ragioni ancora da accertare, il malware è in realtà specificamente concepito per non attaccare gli utenti in determinate aree del pianeta, compresi i paesi dell’ex Unione Sovietica, l’Africa e il Medio Oriente. Il malware può ottenere quasi tutti i dati che desidera dall’utente, comprese le credenziali di accesso a siti Web e app. Può effettivamente ridisegnare tutto ciò che è sullo schermo, quindi ciò che sembra essere un’app perfettamente normale sta effettivamente concedendo autorizzazioni e dati agli operatori del malware.

Alcune conferme extra ci sono arrivate anche da Geekissimo, ma a questo punto non possiamo fare altro che attendere una presa di posizione di Google, in riferimento alle azioni che verranno intraprese con il Play Store per preservare gli smartphone Huawei, Xiaomi, Honor e Samsung.

Significative, a proposito del malware, alcune recenti dichiarazioni di Bogdan Botezatu, direttore della ricerca e segnalazione di minacce a Bitdefender. Lo studioso, infatti, non ha utilizzato particolari giri di parole per etichettare il malware Mandrake come “uno dei più potenti di malware Android che ho visto finora”. L’obiettivo è in definitiva avere il controllo completo del dispositivo e compromettere gli account utente. Sarà importante un’azione forte e tempestiva da Mountain View.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>