Nuove funzionalità di WhatsApp nel 2020: modalità scura, testi che si cancellano automaticamente

di Gio Tuzzi Commenta

Alcune anticipazioni su quelli che saranno i prossimi aggiornamenti per l'app

WhatsApp riceve costantemente nuove funzionalità e il 2020 è impostato per portare all’app alcune funzioni davvero utili per il pubblico iPhone e Android. Ad esempio, c’è grande attesa per la Dark Mode. Lo strumento che dovrebbe essere lanciato nei prossimi mesi inverte i colori dello schermo per creare un tema più scuro per la messaggistica al buio. Gli sviluppatori sperano che il nuovo aggiornamento, la cui funzione avrete la possibilità di attivare o disattivare, ridurrà l’affaticamento degli occhi dopo molto tempo sullo schermo. E se bisogna credere alle ultime voci, la modalità oscura vi aiuterà anche a spremere ogni minuto dalla durata della batteria.

WhatsApp

Tutte le novità in arrivo con WhatsApp

Secondo le ultime anticipazioni di Bufale, gli utenti avranno la possibilità di collegare la suddetta funzione alla modalità Risparmio batteria del tuo telefono. Conferme in merito anche da WABetaInfo. Il sito ha un track record impressionante per le anticipazioni di WhatsApp, scavando regolarmente nel codice dell’app per scoprire nuove funzionalità. In modalità oscura, WhatsApp ha uno sfondo nero con testo bianco in alto.

La versione normale del display è l’opposto di questo con lo sfondo bianco che crea molta luce. La novità tanto attesa dovrebbe migliorare l’esperienza dell’utente e, come accennato ridurre il consumo della batteria. La funzione è stata precedentemente individuata in diverse versioni beta delle app iOS e Android. È importante notare che l’opzione Risparmio batteria di cui tanto si parla in questo periodo, funzionerà solo se il tuo telefono ha uno schermo OLED.

La nuova funzione “Cerca per immagine” non è ancora disponibile poiché è ancora in fase di test, ma le persone che si iscrivono per diventare beta tester di WhatsApp potrebbero eventualmente accedervi. La funzione consentirà agli utenti di fare clic sulle immagini inviate tramite WhatsApp e di cercarle su Google per verificarne l’origine.

Ciò potrebbe aiutare a ridurre la diffusione di notizie false e rendere più difficile per le persone pescare gli altri utilizzando immagini che non appartengono a loro. Si dice che WhatsApp beta per Android 2.19.73 sia la versione dello strumento di messaggistica testato per la sua capacità di eseguire ricerche inverse di immagini Google direttamente dall’app. L’app utilizza la ricerca personalizzata di Google per fornire funzionalità del motore di ricerca.

WhatsApp ha anche creato una funzione contro gli amanti della frode: messaggi autodistruggenti. L’app sta testando un nuovo tipo di messaggio che si elimina automaticamente per impedire a occhi indiscreti di ficcare il naso nelle tue chat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>