Situazione Huawei P20 sulla distribuzione dell’aggiornamento EMUI 10 ad inizio luglio

di Gio Tuzzi Commenta

Il punto della situazione su un aggiornamento di cui si parla tanto da alcune settimane a questa parte

EMUI 10 per la serie Huawei P20 rappresenta senza ombra di dubbio uno degli argomenti più caldi del momento per quanto riguarda il mondo Android. Secondo le ultime segnalazioni pervenute, pare che l’aggiornamento in questione si stia espandendo Madagascar, Marocco, Svezia, Spagna, Keyna e altri Paesi, tra cui l’Italia con le versioni brandizzate che sono disponibili nel nostro mercato. Tuttavia, il tempo di implementazione su alcuni dei dispositivi bloccati dall’operatore in questi mercati può variare.

Huawei P20

Le ultime sull’aggiornamento con EMUI 10 per Huawei P20

L’aggiornamento con EMUI 10 per gli utenti globali che si ritrovano con dispositivi che appartengono alla famiglia dei tanto popolari Huawei P20 ha iniziato a circolare il mese scorso. Tempistica, questa, che rappresenta quasi cinque mesi dopo il suo aggiornamento iniziale in Cina, a testimonianza del fatto che il pacchetto software sia arrivato in Italia e nel resto d’Europa solo dopo un lungo processo di verifica da parte degli sviluppatori del produttore cinese.

Questa importante versione EMUI introduce le ultime funzionalità e modifiche dell’interfaccia utente rispetto a EMUI 9.1. Installazione del nuovo layout dell’interfaccia utente in stile rivista, senza dimenticare quella del sistema di colori dell’interfaccia utente Morandi, dei nuovi effetti di animazione, della nuova modalità scura che aiuta a ridurre l’affaticamento degli occhi e altro ancora.

Approfondendo ulteriormente la questione, poi, emerge che l’aggiornamento per Huawei P20 e P20 Pro in questi mercati arriva con EMUI 10 e la sua specifica versione 10.0.0.161, con dimensioni superiori a 4,5 GB. Vi ricordiamo che il firmware è estremamente importante anche per quanto concerne la questione relativa alla protezione della privacy. In particolare, il pacchetto software supporta le funzionalità di sandboxing delle app per la gestione standardizzata delle autorizzazioni delle app e una protezione dei dati e della privacy più sicura.

A questo, per i possessori di un Huawei P20 e P20 Pro, si aggiunge anche il fatto che l’aggiornamento impostato su Huawei P20 sia in grado di migliorare la sicurezza durante la connessione ad altri dispositivi Huawei, nonché durante il trasferimento di file tra e la memorizzazione di dati su altri dispositivi Huawei. Insomma, ci sono buone ragioni per procedere con il download.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>